Besuchen Sie die Beta-Version des neuen HLS-Auftritts.
  
11/09/2007
No 1

Glayre, Pierre-Maurice

nascita 25.7.1743 Romainmôtier, morte 26.3.1819 Losanna, rif., di Losanna, Romainmôtier e Arnex-sur-Orbe. Figlio di Pierre-Claude, pastore a Romainmôtier, e di Jeanne-Françoise Tissot. ∞ (1787) Marie-Bartholomée de Crousaz, figlia di Jean Louis, colonnello al servizio dell'Olanda. Studiò all'Acc. di Losanna. Dal 1764 fu segr. particolare e consigliere personale di Stanislao Poniatowski, ultimo re di Polonia, che lo inviò in missione diplomatica a San Pietroburgo, Vienna, Berlino e Parigi (1788). Nel 1771 la Dieta polacca gli concesse la cittadinanza polacca. Di ritorno nel Paese di Vaud nel 1787, fu nuovamente inviato in missione a Parigi dal re di Polonia l'anno seguente. Prese parte al banchetto di Les Jordils a Losanna (1791) e alla rivoluzione vodese, proponendo al Consiglio di Losanna di convocare gli Stati di Vaud (1797). Nel 1798 fu pres. dell'Assemblea provvisoria del Paese di Vaud, membro della Camera amministrativa, prefetto del cant. Lemano e membro del Direttorio elvetico, di cui divenne pres. il 10.1.1799. Diede le dimissioni nel mese di maggio per motivi di salute. Inviato a Parigi nel luglio del 1799 da Frédéric-César de La Harpe, difese la neutralità sviz. Fece parte della Commissione esecutiva (affari esteri) e del Consiglio esecutivo (1800) e presiedette la commissione incaricata di gestire i rapporti fra i delegati vodesi alla Consulta e i loro mandatari (1802). Membro della commissione d'organizzazione del cant. Vaud incaricata di applicare l'Atto di mediazione (1803), fu inoltre deputato al Gran Consiglio vodese (1803-13). Fece carriera nella massoneria e nel 1810 divenne gran maestro della loggia Grande Oriente nazionale elvetico romando.


Archivi
– Fondo presso ACV
Bibliografia
– E. Mottaz (a cura di), Stanislas Poniatowski et Maurice Glayre, Correspondance relative aux partages de la Pologne, 1897
– A. Hofmann, «P.-M. Glayre (1743-1819), des Lumières polonaises à l'engagement en faveur de la République», in Contribution à une nouvelle approche des Lumières helvétiques, 2000, 529-546

Autrice/Autore: Anne Hofmann / ddo