28/11/2002
No 21

Blumer, Walter

nascita 9.6.1888 Vouvry, morte 19.8.1987 Muri bei Bern, rif., di Schwanden (GL) e Berna. Figlio di Caspar, ingegnere ferroviario, e di Rosina Hefti. ∞ Adele Margaritha Gerber, dottore in lettere, geografa, figlia di Franz Emanuel, colonnello. Dopo le scuole primarie a Bellinzona e il Freies Gymnasium a Berna frequentò il Politecnico fed. di Zurigo, divenendo ingegnere geometra; già prima di terminare gli studi lavorò per l'ufficio topografico fed., compiendo nuovi rilevamenti per la carta nazionale ufficiale e allestendo carte stereofotogrammetriche. Dal 1919 fu titolare a Berna di un proprio studio tecnico di topografia e cartografia, che si occupò di diverse attività: lavori topografici in montagna, redazione di carte estere, rilevamenti di confini intern., realizzazione della carta a isogrammi della Svizzera, calcoli geodetici per l'ufficio della Soc. delle Nazioni, progetto di una carta mondiale con centro a Ginevra, trascrizione di 40 carte originali di Aegiudius Tschudi ecc. Le proposte di B. circa la struttura da dare alla nuova carta nazionale della Svizzera (carta della regione del Glärnisch, 1937) furono prese in considerazione solo 50 anni più tardi. Collaboratore della rivista intern. Imago mundi e autore di cataloghi esemplari (Die topographischen Karten des Kantons Glarus, 1950; Bibliographie der Gesamtkarten der Schweiz von Anfang bis 1802, 1957), fu pure un collezionista appassionato di carte e atlanti antichi; nel 1975 donò la sua collezione al cant. Glarona, che nello stesso anno gli assegnò un premio alla cultura.


Opere
Geschichte der Blumer, 1960
Notizen und Beiträge zur Geschichte der Blumer, 1970
Archivi
– Collez. di carte presso LAG
Bibliografia
– AA. VV., Karten, Globen, Atlanten, cat. mostra Lucerna, 1977

Autrice/Autore: Hans Laupper / vfe